Rosita Uricchio

illustrator
Matera/Italia

RACCONTATI PARLA DEL TUO BACKGROUND?

1989 – Tricarico (Matera, Basilicata, quella regione tra la pianta e il tallone del piede dell’Italia)

Diplomata in grafica d’arte a Brera e illustrazione all’ISIA di Urbino. Ho cambiato mille case, città e pettinature però il mio accento lucano è rimasto lo stesso. Mi piace vivere i luoghi, ossia vivere un tempo lungo nei posti che visito. Immergermi nella diversità e varietà di linguaggio, cibi e paesaggi, odori e modi di vivere, mescolarmi e impregnarmi come una spugna di sensazioni e colori lontani.

Attualmente mi trovo in Perù, in un villaggio piccolo piccolo nel mezzo della valle sacra degli Inca, un luogo dove dicono che “todas la semillas brotan”. In una terra che mi sta insegnando molto più che tutti gli anni di “studio” seduta ad ascoltare lezioni di designer pseudominimalisti che, come Battiato, preferiscono l’insalata.Più di ogni cosa sto imparando a conoscermi meglio come essere umano respirante, camminante ed esistente e, come un seme, sto germinando.Anche la quarantena, che si è trasformata in 100ena, mi sta insegnando molto riguardo la vita e la morte e circa le radici che camminano con me cercando terre da cui alimentarsi.

A COSA TI INSPIRI PER CREARE LE TUE ILLUSTRAZIONI?

Mi ispirano i luoghi, le persone, le situazioni, le frasi dette, pensate, le canzoni, i detti dei vecchi, l’esplorazione incessante del territorio corpo di donna che mi ritrovo a indossare in questa esistenza. I tabù, i limiti, le ridicole regole di genere. Mi ispirano gli amici, in questo periodo specialmente di mancanza di affetti, mi ispirano i miei amici lontani chilometri e vicini centimetri, le loro profonde riflessioni su quello che stiamo vivendo, gli eventi, mi ispirano gli eventi.

Le donne. Mi ispirano le donne, le nonne, le mamite, che fanno, che non hanno paura di essere, che hanno un ruolo stabilito in questa vita e non si oppongono ad esso. Le guardiane della sabiduria, della terra, dei cicli lunari. 

QUALI SONO LE TUE PILLOLE DI LUCIDITA?

Sono quelle da prendere in far-magia solo ed esclusivamente sotto prescrizione di una nonna. 

Image courtesy of Rosita Uricchio.

© Farma 282. All rights reserved.

LINKS CORRELATI

© 2021 FARMA282 lucidity pills - website by Frenchfries