Elisa Arlia

designer
Milano / Italia

RACCONTATI PARLA DEL TUO BACKGROUND?

Mi chiamo Elisa Arlia e sono una giovane Fashion Designer appena diplomata all’Istituto Europeo di Design di Milano. Sono cresciuta in una famiglia di creativi, dove l’attitudine al comporre e all’inventare sono all’ordine del giorno. Sono sempre stata attratta dall’architettura e dall’arte che caratterizzano la mia città, Cosenza, e ho sempre pensato che curiosare tra i vicoli del centro storico mi avrebbe portato alla scoperta di qualche meraviglia. A ciò ho sempre aggiunto una passione per i paesaggi naturali.

SPIEGA IL CONCETTO DELLA TUA COLLEZIONE?

Sentivo l’esigenza di creare una collezione che si ispirasse alle mie origini. Mi sono concentrata sulla figura del cantastorie, quale elemento che combina il folklore e la storicità della mia terra. La mia collezione vuole, inoltre, esprimere un messaggio di rivoluzione traendo ispirazione dai moti contadini del secondo dopoguerra. La mia protagonista è testimone della rivolta nel latifondo di Melissa del 1949, dove tre contadini vennero uccisi dalle forze dell’ordine, colpevoli solo di aver lottato per i propri diritti.

Quest’avvenimento diventa il punto di svolta nella sua vita, e da quel momento decide di diffondere, attraverso la sua arte, un messaggio di rivolta sociale e di speranza tra i vari paesi della Calabria. Volevo che i miei capi fossero l’espressione del sentimento di rivolta contro un sistema che non va, che portassero con loro l’aspro di una vita di soprusi e allo stesso tempo potessero trasmettere la forza e il temperamento di una ribelle. I capi presentano manipolazioni tessili e lavorazioni realizzate a mano, in modo da sottolineare l’artigianalità del prodotto; alcuni dei tessuti utilizzati sono testimonianza della produzione tessile calabrese in fibre quali la canapa o la ginestra. La collezione, esprime l’importanza del valorizzare ciò che la propria terra produce, cercando di evitare sprechi e creando in modo responsabile.

QUALI SONO LE TUE PILLOLE

DI LUCIDITA?

“Dobbiamo sempre guardare le cose da angolazioni diverse. E il mondo appare diverso.”  Robin Williams.

Image courtesy of Elisa Arlia.

Photo: EDITH @edithdemichele

© Farma 282. All rights reserved.

LINKS CORRELATI

© 2020 FARMA282 lucidity pills - website by Frenchfries